Altri contenuti - Prevenzione della Corruzione

Segnalazione di condotte illecite – Whistleblowing
 
Il whistleblowing è lo strumento previsto dal legislatore che permette di tutelare il pubblico dipendente che, nell'interesse dell'integrità della pubblica amministrazione, segnali condotte illecite di cui è venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro. In conseguenza della segnalazione egli non può essere sanzionato, demansionato, licenziato, trasferito, o sottoposto ad altra misura organizzativa avente effetti negativi, diretti o indiretti, sulle condizioni di lavoro determinata dalla segnalazione.La disciplina del whistleblowing è prevista dal d.lgs. n. 24/2023 recante “Attuazione della direttiva (UE) 2019/1937 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2019, riguardante la protezione delle persone che segnalano violazioni del diritto dell'Unione e recante disposizioni riguardanti la protezione delle persone che segnalano violazioni delle disposizioni normative nazionali”.


Il Comune di Samatzai  ha attivato un nuovo canale informatico di whistleblowing nell’ambito del progetto" WhistleblowingPA"  per le Pubbliche Amministrazioni promosso da Transparency International Italia e da Whistleblowing Solutions Impresa Sociale per ricevere segnalazioni di violazioni di disposizioni normative nazionali o dell'Unione europea, che ledono l'interesse pubblico o l'integrità dell'amministrazione pubblica, di cui il segnalante sia venuto a conoscenza in un contesto lavorativo pubblico o privato.
Le segnalazioni devono riguardare illeciti amministrativi, contabili, civili o penali, ovvero qualsiasi altro tipo di illecito, atto od omissione espressamente previsto dall’art. 2 del D.Lgs.24/2023 (decreto attuativo della direttiva (UE) 2019/1937).
Affinché siano effettive, le segnalazioni devono riguardare comportamenti sospetti debitamente circostanziati, casi di cattiva gestione amministrativa, episodi di corruzione (o altri reati contro la pubblica amministrazione) e irregolarità che danneggiano l'interesse pubblico, dei quali il segnalante ha avuto conoscenza in conseguenza del suo rapporto con il Comune di Samatzai. Per consentire una verifica accurata della validità delle informazioni riportate, le segnalazioni devono essere qianto più dettagliatamente documentate

I soggetti legittimati a presentare la segnalazione sono quindi dipendenti, lavoratori autonomi, collaboratori, liberi professionisti, consulenti, volontari o tirocinanti che svolgono la propria attività presso il Comune di Samatzai.
Questi i principali vantaggi della piattaforma:
-  la segnalazione viene effettuata attraverso la compilazione di un questionario e può essere inviata anche in forma anonima                                                                                             
- la segnalazione viene ricevuta dal Responsabile per la Prevenzione della Corruzione e Trasparenza  e gestita garantendo, da un punto di vista tecnologico, la confidenzialità del segnalante e della segnalazione;
- la segnalazione può essere fatta da qualsiasi dispositivo digitale (pc, tablet, smartphone), sia dall’interno dell’ente che dal suo esterno
-  la piattaforma  permette il dialogo, anche in forma anonima, tra il segnalante e il responsabile per il whistleblowing per richieste di chiarimenti o approfondimenti, senza quindi la necessità di fornire contatti personali.


Di seguito il link per effettuare la segnalazione:
https://comunedisamatzai.whistleblowing.it/
 
Descrizione
Scheda relazione RPCT 2023 (84.25 KB)
Inserita il 31/01/2024
Modificata il 31/01/2024
PIAO 2023 (0.72 MB)
Inserita il 30/08/2023
Modificata il 30/08/2023
PIAO 2022 (7.75 MB)
Inserita il 15/06/2023
Modificata il 15/06/2023
Piano triennale di prevenzione della corruzione e per la trasparenza 2023/2025 (0.91 MB)
Inserita il 05/04/2023
Modificata il 05/04/2023
Allegato avviso PTCT 2023/2025 (26 KB)
Inserita il 12/01/2023
Modificata il 12/01/2023
Avviso pubblico PTCT 2023/2025 (0.52 MB)
Inserita il 12/01/2023
Modificata il 12/01/2023
Scheda relazione RPCT 2022 (80.66 KB)
Inserita il 12/01/2023
Modificata il 12/01/2023
Non esistono atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni di cui al D.Lgs n. 39/2013 -
Inserita il -
Modificata il -
Non esistono provvedimenti adottati da ANAC ed atti di adeguamento a tali provvedimenti in materia di vigilanza e controllo nell'anticorruzione -
Inserita il -
Modificata il -
Non sono stati approvati Regolamenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità -
Inserita il -
Modificata il -
torna all'inizio del contenuto